PORRO GIGANTE MEGATON F1

La varietà di porro più nota nel mercato professionale. A ciclo precoce, ha fusto grosso, molto bianco, tenero e profumato, privo di bulbo. Molto rustico, bene si adatta alle varie condizioni di terreno e si trapianta sia in primavera che in estate. Consigli: La rincalzatura favorisce un maggiore imbianchimento del fusto. Dai trapianti di febbraio a maggio proteggere le piante dagli sbalzi termici con tessuto non tessuto.

CIPOLLA DOLCE PAGLIERINA FRANCESE

Cipolla color giallo paglierino, di medie dimensioni, dalla polpa bianca con sapore molto dolce. Varietà francese dal gusto estremamente delicato, si utilizza in cucina sia cotta che cruda. Consigli: Quando le foglie ingialliscono e il fusto si piega, si estirpano i bulbi e si lasciano seccare al sole per 10/15 giorni. Evitare i ristagni idrici. Buona la conservazione.

CIPOLLA BIANCA TONDA MUSONA E AGOSTANA

Cipolla bianca dal bulbo grosso e caratterizzata dal sapore dolce poco pungente. Utilizzate le varietà Musona per trapianti precoci e Agostana per quelli tardivi (da metà marzo). Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si lasciano seccare al sole per 10/15 giorni. Conservabilità discreta.

CIPOLLA GIGANTE DOLCE PIATTA DI GIARRATANA

Rinomata varietà di cipolla piatta dal sapore incredibilmente dolce, recentemente insignita del Presidio Slow food, che ha preso il nome dall’omonimo paese siciliano dove è coltivata, che la ha resa famosa. È ottima sia fresca che cotta al forno, insuperabile alla griglia. Presenta bulbi appiattiti di dimensioni molto grandi, da 500 gr a 1,5 kg, dalla conservabilità limitata.

CIPOLLA RAMTA DOLCE PIATTA NAPOLETANA

Varietà pregiata molto apprezzata in Campania nella zona di Montoro, dal gusto dolce, delicatamente aromatico, utilizzabile per tutti i piatti; ha davvero eccellente tenuta alla cottura. Consigli: Quando le foglie ingialliscono e il fusto si piega si estirpano le piante e si lasciano seccare al sole per 10/15 giorni. Elevata conservabilità dopo la raccolta.

CIPOLLA BIANCA PIATTA DI MAGGIO

La cipolla Bianca di Maggio ha bulbo piatto ed è precoce e pregiata per il suo sapore delicatissimo dolce, poco pungente. In cucina si esalta al massimo nella cottura al forno. Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si fanno seccare al sole per 10/15 giorni. Conservabilità limitata.

CIPOLLA ROSSA RAMTA DI MILANO

La rossa ramata di Milano è una ottima varietà per il consumo invernale. I bulbi hanno polpa bianca, profumata, delicatamente pungente. Consigli: la cipolla non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono e il fusto si piega, si estirpano i bulbi e si lasciano asciugare al sole per 10/15 giorni. Buona conservabilità.

CIPOLLA GIALLA BORETTANA DA SOTTACETO

Eccellenza alimentare originaria della bassa reggiana. La cipollina dolce da sottaceto e sottolio più ricercata per antipasti e contorni. Consigli: Trapiantare più fitta rispetto alle altre cipolle, a 3 cm sulla fila e 15 tra le file. Richiede poche irrigazioni. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si fanno seccare al sole per 10/15 giorni. Si conserva per mesi.

CIPOLLA GIALLA PIEMONTESE

Varietà pregiata tipica della zona di Andezeno anche conosciuta con il nome di “piatlina”. Sapore dolce e non pungente, ideale per la cottura al forno. Si cucina molto rapidamente. Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si fanno seccare al sole per 10/15 giorni. Ottima conservabilità.

CIPOLLA DORATA DI BOLOGNA SARATOGA E VUELTA

Cipolla dorata dalla classica forma a trottola e bulbi di grosse dimensioni. La varietà piantata fino a metà marzo (Saratoga) ha conservabilità limitata. Piantata da metà marzo ha conservabilità ottima. Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si fanno seccare al sole per 10/15 giorni.

CIPOLLA ROSSA LUNGA FIASCONA

Apprezzata varietà di cipolla nota come “lunga di Firenze”. Precocissima, a bulbo allungato di colore rosso rosato brillante, con polpa dal sapore dolce e tenuemente piccante. Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si fanno seccare al sole per 10/15 giorni. Conservabilità limitata.

CIPOLLA ROSSA TONDA TROPEA

Precocissima, rotondeggiante e schiacciata ai poli. Bulbo rosso brillante con polpa di sapore dolce molto gradevole. Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono e il fusto si piega, si estirpano i bulbi e si fanno seccare al sole per 10/15 giorni, riparandole dalle precipitazioni. Conservabilità limitata.

CIPOLLA ROSATA SAVONESE

Precoce, dal sapore dolcissimo. Bulbi tondi e di buone dimensioni, di colore rosso vinoso chiaro con polpa rosata. Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si lasciano seccare al sole per 10/15 giorni, riparandole in caso di precipitazioni. Conservabilità limitata.

CIPOLLA ROSSA DI FIRENZA O TOSCANA F1

Precoce, a forma di trottola. Bulbo rosso brillante dal sapore dolce tenuemente piccante. La pianta è di rapido sviluppo. Consigli: la cipolla non ama l’umidità e richiede pochissime irrigazioni, tranne negli anni molto siccitosi. Quando le foglie ingialliscono e il fusto si piega, si estirpano i bulbi e si lasciano asciugare al sole per 10/15 giorni. Buona conservabilità.

CIPOLLA ROSSA LUNGA TROPEANA

Precocissima, con bulbo allungato dal colore tipico rosso brillante con polpa dolce, gradevole e tenuemente piccante. Consigli: non ama l’umidità e richiede irrigazioni solo in caso di siccità. Quando le foglie ingialliscono si estirpano le piante e si fanno seccare al sole per 10/15 giorni. Molto utilizzata anche per la produzione di cipollotti. Discreta conservabilità.

CIPOLLA BIANCA PER CIPOLLOTTO

La cipolla per cipollotto produce teneri e bianchi cipollotti da consumare freschi. Va trapiantata in pieno sole e a 3/5 cm. di spazio da pianta a pianta. È praticamente una cipolla giovane dal gusto delicato e non pungente. Consigli: non ama l’umidità e richiede poche irrigazioni. Evitare la carenza idrica in prossimità della raccolta per aumentarne la docezza dei teneri fusti.