7. apr, 2017

BLATTA O SCARAFAGGIO NERO BLATTA ORIENTALIS LATR.

E' la comune Blatta che infesta le abitazioni, chiamata anche Blatta delle case. Specie originaria della Russia. La colorazione fondamentale è bruna tendente al nero. Il maschio ha ali normalmente sviluppate a differenza della femmina. E' di costumi notturni, lucifuga. E' lunga da 20 a 27 mm.
Ciclo biologico
La blatta orientale vive a lungo, il suo ciclo vitale completo può durare anche più di due anni in condizioni ottimali.
Le uova possono essere deposte in ogni periodo dell'anno in ooteche lasciate dopo due o tre giorni in zone con abbondante cibo.
Ogni ooteca contiene 14-18 uova. Le ninfe effettuano circa 10 mute nell'arco di 1-2 mesi prima di diventare adulti.
E' soprattutto in primavera e in estate che queste blatte divenano più visibili; esse lasciano una secrezione che dà cattivo odore negli ambienti.
Blatta orientalis Blatta orientalis (foto www.entomology.cornell.edu)
Lotta
E' molto vorace e onnivoro; oltre ai danni che arreca nutrendosi a spese di derrate alimenari, trasferisce a queste il disgustoso odore secreto dalle sue giandole repugnatorie. L'accurata pulizia, la chiusura di ogni interstizio dei muri e dei pavimenti, unite allo spargimento, nei luoghi infestati e frequentati dalle Blatte, di insetticidi biologici e chimici, esche gel, trappole elettriche, permette di togliere di mezzo questo dannoso insetto.