23. feb, 2017

MAL BIANCO O OIDIO DELLE DRUPACEE (PODOSPHAERA TRIDACTYLA, OIDIUM PASSERINI)

IDENTIFICAZIONE DEI SINTOMI

I sintomi compaiono nella tarda primavera, sulle foglie e sui germogli, su cui si evidenziano delle macchie di colore chiaro; su queste si forma la caratteristica fase miceliare di aspetto polverulento e biancastra. In corrispondenza delle macchie i tessuti necrotizzano, i germogli colpiti rimangono atrofici e le foglie colpite appaiono increspate e ricoperte di patina biancastra. Il sintomo sui frutti, anche se colpiti raramente, è la presenza di macchie necrotiche.

DESCRIZIONE DEI DANNI ARRECATI

Si attua, in genere, quando compaiono i primi sintomi e si utilizzano prodotti specifici quali: - Triforine; - Triazoli; - Bitertanolo; - Penconazolo.

CICLO BIOLOGICO

Può svernare: - come micelio; - come ascocarpo. Le infezioni estive, spesso, sono sostenute dalla fase conidica (f. agamica) che si forma sul micelio epifita, successivamente alle infezioni primarie.