22. feb, 2017

TONCHIO DEL FAGIOLO O ACANTHOSCELIDES OBTECTUS SAY

DESCRIZIONE DEI DANNI ARRECATI

Questo bruco, che si sviluppa a spese dei semi del Fagiolo è estremamente nocivo, tanto più che può moltiplicarsi nei locali di stoccaggio.

DESCRIZIONE FISICA

  • Adulto: da 3,2 a 4 mm. Protorace conico, femori posteriori muniti di un forte dente zigrinato. Zampe rossastre, addome e pygidium rosso arancio. Pronotum ed elitre bruno rossastre o grigio verdastre ad eccezione del bordo posteriore delle elitre che è rossastro.
  • Uova: colore bianco latte, 0,6 x 0,25 mm.
  • Larva: larva primaria bianca a testa gialla munita di lunghe zampe. Larva secondaria arcuata, apode, bianca con testa brunastra.

CICLO BIOLOGICO

Bruco che appartiene alla specie dei Bruchi che moltiplicano in fretta di sorta che se i grani sono posti in un luogo particolarmente caldo, possono succedersi anche 2 o 3 generazioni l'anno, in più generazioni estive la cui deposizione avviene poi nei campi, almeno nella metà del Sud della Francia, gli adulti che hanno invernato escono dai grani in aprile, e non si alimentano ma si accoppiano. L'adulto della prima generazione appare nella metà di luglio.dalla fine di luglio, la deposizione può cominciare sui grani posti in magazzino.

DESCRIZIONE BIOLOGICA

Bruco che si sviluppa essenzialmete sul fagiolo e più raramente sulla Soia e sulla Lenticchia. L'adulto inverna all'interno dei grani, e ciascuno di essi può contenere vari individui. Comincia a circolare nei locali di stoccaggio dei grani o nei campi quando la temperatura raggiunge gli 11°C, e vola in tempi secchi ed assolati a 21°C. la durata della sua vita è di 3/4 mesi. Le uova sono deposte in gruppi da 2 a 20 sui baccelli o all' interno di questi, sulla parete interna o direttamnete sui grani. - Fecondità media: 40 uova., la cui evoluzione embrionale richiede dai 3 ai 15 gg. - Larva: la larva primaria circola sui baccelli, poi penetra all' interno di uno di essi: nel giro di 2/3 gg, scava il grano poi muta e si trasforma in larva secondaria; alla fine della sua crescita che in media dura 3 settimane, ritaglia una parete per uscire fuori dal baccello ed entrare in nifosi per circa 12 o 25 gg.