BENVENUTI AL CONSORZIO DI GRAGNOLA

IN REGALO IL CALENDARIO LUNARE!!

SCARICATE IL NOSTRO CALENDARIO LUNARE 2018

www.ortomio.it/guide_pdf/2018/calendario_ortomio_2018.pdf

SCARICATE COLTIVARE L'ORTO 

www.ortomio.it/documenti/coltivare_orto_primavera_2018.pdf

SCARICATE LA GUIDA ALLE PIANTE INNESTATE

www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_piante_innestate.pdf

SCARICATE LA GUIDA ALLE CIPOLLE PORRI AGLIO SCALOGNO

www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_aglio_cipolla_porro.pdf

SCARICATE LA GUIDA AI CAVOLI 

www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_cavoli.pdf

SCARICATE LA GUIDA ALLE CICORIE FINOCCHI CARDO INDIVIE

www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_cicoria_finocchio_indivia_cardo.pdf

SCARICATE LA GUIDA COME FARE L'ORTO

http://www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_come_fare_orto.pdf

SCARICATE LA GUIDA ALL'ORTO SUL BALCONE

www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_orto_balcone.pdf

SCARICATE LA GUIDA ALLE LATTUGHE

www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_lattughe_in_cubetto.pdf

SCARICATE LA GUIDA AI PEPERONCINI PICCANTI

http://www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_peperoncini.pdf

SCARICATE LA GUIDA ALLE ERBE OFFICINALI

http://www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_erbe_aromatiche.pdf

SCARICATE LA GUIDA AI POMODORI

http://www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_pomodori_in_pack_e_in_vaso.pdf

SCARICATE LA GUIDA ALL'ORTO SANO E NATURALE

http://www.ortomio.it/guide_pdf/2018/guida_orto_sano_naturale.pdf

SCARICATE LE AVVERSITA' DELL'OLIVO IN TOSCANA 

http://agroambiente.info.regione.toscana.it/agro14/docs/books/olivo.pdf

SCARICATE LA MOSCA DELL'OLIVO IN TOSCANA

http://agromap.arsia.toscana.it/agro14/docs/books/mosca_brochure.pdf

SCARICATE LE AVVERSITA' DELLA VITE IN TOSCANA

http://agromap.arsia.toscana.it/agro14/docs/books/vite.pdf

LA RETE DI MONITORAGGIO DELLA MOSCA DELLE OLIVE IN TOSCANA A CURA DEL CONSORZIO DI GRAGNOLA E DEL SITO AGROAMBIENTE.INFO.REGIONE.TOSCANA.IT

 

Il monitoraggio sul territorio regionale rileva per questa settimana una situazione con localizzati aumenti di ovodeposizione e di infestazione attiva, in espansione in nuove aree e con superamenti di soglia.

A causa della elevata variabilità micro-climatica è molto probabile che sul territorio si possano rilevare oliveti con situazioni molto differenti, quindi è opportuno continuare a monitorare attentamente

Dopo le giornate decisamente estive con temperature anche al di sopra dei trenta gradi di questo inizio settimana, le previsioni meteo indicano per i prossimi giorni il passaggio di un nuovo ulteriore fronte perturbato che dovrebbe portare instabilità e copertura nuvolosa associata a qualche rovescio prevalentemente sui rilievi nella giornata di venerdì, successivamente dovrebbe verificarsi un progressivo miglioramento con cielo prevalentemente sereno e temperature nelle medie del periodo.

Il monitoraggio sul territorio provinciale continua a rilevare ovodeposizioni molto basse, con una conseguente situazione costante di infestazione assente o molto bassa.

LUNIGIANA

INFESTAZIONE ASSENTE O MOLTO BASSA (2%) 

FASCIA COSTIERA DI MASSA E DI CARRARA

INFESTAZIONE IN LEGGERO AUMENTO CON VALORI MASSIMI DEL 3%

VERSILIA E LUCCHESE

INFESTAZIONE ASSENTE

Considerazioni tecniche

Dai dati del monitoraggio non sono necessari trattamenti, quindi solo in caso di campionamenti aziendali in cui è stato evidenziato il superamento della soglia del 10% di infestazione attiva, è auspicabile effettuare un trattamento con i prodotti ammessi.

Nelle aree in cui è presente infestazione con valori tra il 5% ed il 10% è opportuno fare campionamenti aziendali mirati e attendere il bollettino di settimana prossima.

Ricordiamo che la soglia consigliata di intervento con ovo-larvicida è il 10%, e che l'infestazione attiva è composta da uova larve di I età e larve di II età vive, e rappresenta la componente dell'infestazione sensibile al trattamento con ovo-larvicida.

E' importante evidenziare che l'efficacia dei prodotti in commercio è di circa 15/20 giorni, quindi non hanno effetto preventivo, ma devono essere distribuiti solo in base ad una reale presenza di infestazione superiore alla soglia di intervento.

Per chi utilizza strategie con repellenti (rame e caolino) o con trappole per cattura massale, oppure attrattivi alimentari avvelenati (es Spintor Fly), è necessario mantenere la copertura con i prodotti distribuiti, al termine del loro periodo di efficacia o in caso di pioggia. Ricordiamo che molti prodotti a base di rame hanno un intervallo di sicurezza, che deve intercorrere dall'ultimo trattamento alla raccolta, di circa 30 giorni, quindi se si pensa di raccogliere entro il 15/20 di ottobre prestare attenzione all'etichetta del prodotto usato e rispettare tutte le prescrizioni riportate.

Sono ammessi i seguenti prodotti. Il numero massimo di trattamenti è indipendente dall'avversità verso cui si effettua. Per la lotta larvicida sono ammessi massino 2 trattamenti nell'interno e 3 trattamenti sulla costa.

DIMETOATO (ROGOR) MASSIMO 2 TRATTAMENTI L'ANNO (LARVICIDA)

PHOSMET : MASSIMO 1 TRATTAMENTO L'ANNO (LARVICIDA)

IMIDACLOPRDI : MASSIMO 1 TRATTAMENTO L'ANNO (LARVICIDA)

ESCA PROTEICA + DIMETOATO : SOLO A 1/4 DELLA CHIOMA MASSIMO 5 APPLICAZIONI (ADULTICIDA)

SPINOSAD + ESCA : MASSIMO 8 APPLICAZIONI L'ANNO (ADULTICIDA)

BEAUVERIA BASSIANA : FUNGO ENDOFITA (ADULTICIDA)

CATTURE MASSALI . DISPOSITIVI CON ATTRATTIVI ALIMENTARI E/ O FEROMONICI COLLANTI E/O AVVELENATI CON INSETTICIDI (ATTRACK AND KILL CON DELTANETRINA) (ADULTICIDA)

I trattamenti con prodotti rameici ammessi per le malattie fungine hanno degli effetti positivi anche nel contenere gli attacchi della mosca delle olive

Eventuali trattamenti con Caolino contro le bruciature dal sole sembrano avere effetti positivi nel contenere gli attacchi della mosca delle olive.

DITTA BONFIGLI DOMENICO 

VIA XX SETTEMBRE 100 

54013 GRAGNOLA IN LUNIGIANA

MASSA CARRARA