9. ott, 2020

BOLLETTINO 8 OTTOBRE 2020 MOSCA DELLE OLIVE

FASE FENOLOGICA 

Varietà ad accrescimento drupe olive giallo-verdi, altre da inizio invaiatura – invaiatura al 50% con invaiatura completa in alcuni areali per le varietà precoci. I processi di maturazione della polpa sono molto variabili in base a varietà ed areale microclimatico.

Nelle Note sono riportate alcune considerazioni sulle operazioni di raccolta

Mosca delle olive

I dati del monitoraggio in campo della 41esima settimana indicano una situazione di infestazione attiva pressoché costante rispetto a settimana scorsa, con forti variabilità sul territorio.

La situazione della media provinciale indica una situazione (come indice di area, localmente ci possono essere forti variabilità) di seguito riportata:

Arezzo infestazione attiva in leggero aumento rispetto a settimana scorsa, inferiore alla stessa settimana del 2019.

Firenze infestazione attiva in leggero calo rispetto a settimana scorsa, inferiore alla stessa settimana del 2019.

Grosseto infestazione attiva stabile rispetto a settimana scorsa, decisamente inferiore alla stessa settimana del 2019.

Livorno infestazione attiva in leggero aumento rispetto a settimana scorsa, leggermente superiore alla stessa settimana del 2019.

Lucca infestazione attiva in leggero aumento rispetto a settimana scorsa, decisamente inferiore alla stessa settimana del 2019.

Massa Carrara non rilevata questa settimana, gli indici della precedente indicavano infestazione attiva in leggero calo rispetto a settimana precedente, decisamente inferiore alla stesso periodo del 2019.

Pisa infestazione attiva in aumento rispetto a settimana scorsa, superiore alla stessa settimana del 2019.

Pistoia infestazione attiva costante rispetto a settimana scorsa, decisamente inferiore alla stessa settimana del 2019.

Prato infestazione attiva in leggero aumento rispetto a settimana scorsa, decisamente inferiore alla stessa settimana del 2019.

Siena infestazione attiva stabile rispetto a settimana scorsa, inferiore alla stessa settimana del 2019.

SITUAZIONE PROVINCIALE

Non sono stati rilevati dati questa settimana

Versilia lucchese

Camaiore loc Silerchie NR, Massarosa loc Paese 3%, Coli NR, Seravezza loc Ripa ST, loc Pozzi NR.

Suggerimenti per la difesa integrata volontaria

Nei casi dove le catture nelle trappole restano costanti o dovessero aumentare, manteniamo il consiglio di effettuare, se sono applicabili per superficie minima e se è possibile rispettare il tempo di carenza, prodotti adulticida come esche avvelenate, l’obiettivo principale è contenere il più possibile il numero degli adulti ed evitare ovodeposizione che in caso di raccolta prolungata in più settimane potrebbe causare danni alla polpa delle olive.

Nelle zone evidenziate sopra soglia (in questa fase del 10%) o comunque in aumento dai campionamenti aziendali cercare di anticipare la raccolta il più possibile ed organizzarsi per renderla più veloce possibile; Se la raccolta è prevista dopo la fine di ottobre effettuare un trattamento con Acetamiprid (intervallo di sicurezza 21 gg).

Considerata la buona carica produttiva nelle aziende di medie/grandi dimensioni che prevedono un periodo di raccolta di alcune settimane e più, tenuto conto delle considerazioni sopra riportate sui tempi di raccolta (e degli intervalli di sicurezza dei prodotti eventualmente utilizzati) sarà anche possibile dividere la superficie e:

- programmare la raccolta prioritaria dei campi maggiormente suscettibili.

- per i soli oliveti in programma di raccolta successivamente sarà possibile effettuare un trattamento con adulticida, rispettando comunque l’intervallo di sicurezza.

Nella divisione degli appezzamenti per la raccolta in fasi differenti, e di conseguenza trattati con diverse strategie, fare attenzione in caso di utilizzo di attrattivi alimentari avvelenati che se dovessero essere applicati su superfici inferiori ai 3/4 ettari rischiano di non essere efficaci.