1. ott, 2018

Troppo caldo? Cala la resa in olio delle olive

I cambiamenti climatici in atto possono creare forti squilibri nell'olivo, con una maggiore attività vegetativa a scapito della fisiologia di maturazione dei frutti. La Coratina reagisce meglio dell'Arbequina alle alte temperature ma il calo di resa può essere significativo

La temperatura è uno dei principali fattori che regola la crescita e lo sviluppo delle colture e ne determina la resa. 
Negli ultimi decenni si è registrato un aumento della temperatura globale, che rappresenta una sfida per la produzione di olive.

In Argentina gli olivi sono coltivati su un'ampia gamma di latitudini e altitudini ed è stato osservato nelle zone più calde del paese che alcune cultivar hanno rese inferiori e una maggiore crescita vegetativa rispetto alle loro regioni di origine nel bacino del Mediterraneo.

Lo scopo dello studio dell'ateneo argentino era quindi quello di valutare l'effetto dell'elevata temperatura sulla crescita vegetativa e sulla concentrazione di olio di due cultivar di olive (Olea europaea) manipolando direttamente la temperatura.

L'esperimento è stato condotto in una stazione sperimentale nella provincia di La Rioja, nel nord-ovest dell'Argentina.

Due livelli di temperatura (un controllo e un trattamento termico di 3°C al di sopra del controllo) sono stati applicati all'olivo e alle olive fino alla raccolta finale utilizzando camere aperte (OTC) con sistemi di riscaldamento a controllo elettronico.

Due le varietà sottoposte a test: Coratina e Arbequina.

L'intera superficie fogliare dell'albero era significativamente maggiore nell'OTC riscaldato che nell'OTC di controllo per entrambe le cultivar. 
L'allungamento mostrava una tendenza simile, ma la differenza apparente non era statisticamente significativa.

Al contrario, l'elevata temperatura ha avuto un effetto negativo sul peso secco dei frutti e sulla concentrazione di olio in entrambe le cultivar. La temperatura elevata ha ridotto il peso a secco dei frutti di 0,34 e 0,22 g rispettivamente nella Coratina e nell'Arbequina. Inoltre, la concentrazione di olio di frutta (%) è diminuita del 4,6 e del 6,2% in peso secco nelle olive esposte a temperature elevate.

I risultati indicano che temperature elevate favoriscono la crescita vegetativa e influiscono negativamente sulla concentrazione di olio negli olivi.

Bibliografia

 

Miserere, A., Searles, P.S., García-Inza, G.P. and Rousseaux, M.C. (2018). Elevated temperature affects vegetative growth and fruit oil concentration in olive trees (Olea europaea). Acta Hortic. 1199, 523-528 DOI: 10.17660/ActaHortic.2018.1199.83