IL CONSORZIO DI GRAGNOLA HA 40 VARIETA' DI PEPERONCINO PICCANTE

IL PEPERONCINO PIU' PICCANTE AL MONDO DISPONIBILE AL CONSORZIO DI GRAGNOLA

CARATTERISTICHE DEL PEPERONCINO PICCANTE

Un pizzico di fuoco che riscalda ogni piatto, sapori e profumi che mettono allegria. È per questo che noi amiamo i peperoncini piccanti. Il peperoncino è un alimento molto salutare che dovremmo inserire più spesso nella nostra dieta. Ricco di vitamine e antiossidanti, ha la curiosa proprietà di bruciare i grassi, oltre che la lingua, soprattutto con i peperoncini di cui parleremo fra poco: “i più piccanti del mondo”.

Il peperone ”Capsicum” è una pianta annuale e può vivere bene per diverso tempo in capienti vasi di diametro non inferiore ai 40 cm. Il peperoncino piccante è un alimento impiegato per diversi usi fin da tempi antichissimi. Si dice che il suo nome derivi dal greco “kapto” che significa “mordere”, con evidente riferimento al piccante che morde la lingua quando si mangia. La coltivazione del peperoncino si è diffusa in tutto il mondo. Sapete come? Grazie ai volatili. Questi, attirati dagli splendidi colori variopinti delle bacche dei peperoncini, li consumano tranquillamente e, digerendo, distribuiscono i semi in giro per il mondo. Questo perché Madre Natura li ha dotati della più completa insensibilità alla capsaicina, la sostanza che rende piccanti i peperoncini! La pianta è una “Solanacea”, ed è originaria dell’America Centrale, questo ci fa capire quale tipo di coltivazione adottare.

Dai peperoni primitivi ad oggi, 5 sono le specie più coltivate:
• Capsicum annuum, il peperone dolce italiano il più coltivato al mondo
• Capsicum baccatum, tipico di Bolivia e Perù è di piccantezza media
• Capsicum chinense, i peperoncini più piccanti al mondo
• Capsicum frutescens, subito dopo i chinense per piccantezza
• Capsicum pubescens, l’albero del peperone, più resistente al freddo

Più il frutto è ricco di capsaicina più è piccante e brucia; la placenta, i filamenti e gli stessi semi sono le parti più piccanti. Il peperoncino regala sapore ai cibi e si usa anche nelle cure di bellezza. Le sue proprietà curative sono state a lungo studiate e oggi si può aff ermare che, in giuste dosi, il peperoncino deve far parte della dieta delle persone. Il peperoncino ha proprietà antiossidanti e aiuta a combattere i danni provocati dall’invecchiamento di cellule e tessuti. Contiene numerose vitamine e sali minerali che stimolano la produzione di succhi gastrici e favoriscono la digestione. Inoltre, la capsaicina, migliora la circolazione del sangue alleviando dolori e infiammazioni.

Peperoncino piccante SUPER HOT Trinidad Scorpion Chocolate

Peperoncino piccante SUPER HOT Trinidad Scorpion Chocolate

Origine: Trinidad & Tobago

Piccantezza: 1.300.000 gradi Shu

Caratteristiche: variante a frutto più grande del Trinidad Scorpion. È stato, fino al 2013, il peperoncino più piccante al mondo.

Uso: super piccante dal sapore di frutta esotica e straordinario profumo di agrumi. Ottimo per la produzione di polveri ed oli piccantissimi. Si abbina molto bene su carne, pesce e verdure.

 

Peperoncino piccante HOT Acrata o Viagra Naturale

Peperoncino piccante HOT Acrata o Viagra Naturale

Origine: Venezuela 

Piccantezza: 30.000 gradi Shu

Caratteristiche: conosciuto anche come “viagra naturale”. Pianta alta più di un metro, bellissimi frutti che dal colore verde diventano neri per maturare a rosso fuoco.

Uso: Da provare i frutti finemente tritati nella tartare di manzo battuta al coltello con scalogno, uno spicchio d’aglio, olive verdi, acciughe, succo di limone ed un filo di olio extravergine a crudo. Ottimi essiccati.

Peperoncino piccante HOT Cayenna corto

Peperoncino piccante HOT Cayenna corto

Origine: Guyana Francese

Piccantezza: 50.000 gradi Shu

Caratteristiche: pianta vigorosa e molto produttiva anche a lungo nel tempo. Bei frutti a cornetto lunghi 10 cm. Rossi a maturazione avvenuta.

Uso: peperoncino piccante usatissimo nella cucina italiana come peperoncino da consumare fresco sulla pasta o su tartine di pane bianco con formaggio ligth. Ottimo essiccato per la produzione di polvere e di olio piccante. 

 

Peperoncino piccante EXTREME HOT Carolina Reaper

Peperoncino piccante EXTREME HOT Carolina Reaper

Origine: Stati Uniti (Sud Carolina)

Piccantezza: 1.800.000 gradi Shu

Caratteristiche: il suo nome si ispira ad una famosa serie horror americana: “CAROLINA REAPER”, il falciatore della Carolina. È dal novembre 2013, il peperoncino più piccante al mondo. Incrocio tra un Naga ed un Habanero rosso, ogni frutto ha la tipica coda curvata dello scorpione in attesa di falciare la preda.

Uso: estremamente piccante regala profumi e sapori molto fruttati. Ricorda cannella, cioccolato e ciliegia.

Peperoncino piccante EXTREME HOT Moruga Scorpion rosso

Peperoncino piccante EXTREME HOT Moruga Scorpion rosso

Origine: Trinidad & Tobago

Piccantezza: 1.500.000 gradi Shuì

Caratteristiche: originario del distretto di Moruga è stato classifi cato fino al 2013 come il peperoncino più piccante al mondo.

Uso: estremamente piccante, alcuni lo definiscono mostruosamente piccante. E’ così potente che la sua polvere è riuscita ad attraversare anche i guanti di lattice. Profumo speziato.

 

Peperoncino piccante SUPER HOT Seven Pots rosso

Peperoncino piccante SUPER HOT Seven Pots rosso

Origine: Trinidad & Tobago

Piccantezza: 1.300.000 gradi Shu

Caratteristiche: un mito per gli appassionati di peperoncini piccanti. Il nome “Seven 7 pots” (7 pentole) significa che basta un solo peperoncino per insaporire 7 pentole di stufato.

Uso: super piccante dal sapore di frutta esotica e straordinario profumo di agrumi. Ottimo per la produzione di polveri ed oli piccantissimi.

Peperoncino piccante SUPER HOT Naga Morich salmone

Origine: India

Piccantezza: 600.000 gradi Shu

Caratteristiche: frutti dal sapore raffinato e soave. Il suo aroma fruttato ricorda cannella e ciliegie. Frutti di colore salmone a maturazione avvenuta.

Uso: adatto per grigliate grazie al suo sapore unico. Ottimo su carni rosse, ragù e sughi e per salse ed oli molto piccanti.

Peperoncino piccante HOT Violetto o fuoco nero

Peperoncino piccante HOT Violetto o fuoco nero

Origine: Italia

Piccantezza: 50.000 gradi Shu

Caratteristiche: bellissima pianta ornamentale con fusto e originali foglie di color viola intenso. Alta 60 cm.

Uso: frutti piccanti e pungenti adatti alla essiccazione a pezzi e per la preparazione di salse e polveri piccanti.

Peperoncino piccante SUPER HOT Naga Morich chocolate

Peperoncino piccante SUPER HOT Naga Morich chocolate

Origine: India

Piccantezza: 900.000 gradi Shu

Caratteristiche: conosciuto anche con il nome di Habolokia. Il suo aroma fruttato ricorda cioccolato e ciliegie. Frutti pendenti di colore scuro a maturazione avvenuta.

Uso: adatto per barbecue e grigliate. Ottimo su carni rosse, ragù e sughi e per salse ed oli piccantissimi.

Peperoncino piccante SUPER HOT Trinidad Scorpion rosso

Origine: Trinidad & Tobago

Piccantezza: 1.300.000 gradi Shu

Caratteristiche: è stato, fino al 2013, il peperoncino più piccante al mondo. Lo Scorpione di Trinidad deve il suo nome alla forma del frutto che ricorda la coda di uno scorpione, ma c’è anche chi dice che derivi dal fatto che assaggiare uno scorpion genera un bruciore simile a quello di una puntura di scorpione.

Uso: sapore di frutta esotica e straordinario profumo di agrumi. Ottimo per la produzione di polveri ed oli piccantissimi.

 

Peperoncino piccante HOT Aji Amarillo

Origine: Perù

Piccantezza: 15.000 gradi Shu

Caratteristiche: L’aji amarillo è un sentimento, è una emozione, è una memoria! Sono migliaia di anni di cultura: l’AJI è la base della cultura Inca del Perù.

Uso: retrogusto fruttato, ottimi da consumare crudi o da saltare in padella ma anche per preparare salse piccanti e marmellate. Sono particolarmente gustosi, croccanti e poco piccanti. Ottimi sul pesce.

Peperoncino piccante HOT Jalapeño

Peperoncino piccante HOT Jalapeño

Origine: Messico

Piccantezza: 15.000 gradi Shu

Caratteristiche: il più usato nella cucina messicana per la sua versatilità (si usa anche da verde) e mite piccantezza.

Uso: insuperabile da verde abbinato a tartine con formaggio ligth. Molto gustoso sulla pasta o sul riso in bianco. Prende il nome di Chipotle quando viene essiccato al sole ed affumicato.

 

Peperoncino piccante HOT Topepo da forno (o mini Topepo)

Peperoncino piccante HOT Topepo da forno (o mini Topepo)

Origine: Italia

Piccantezza: 20.000 gradi Shu

Caratteristiche: pianta estremamente produttiva, i frutti maturano a rosso e sono di piccole dimensioni poco più grandi di una noce. 

Uso: ideale come peperoncino da ripieno per cottura al forno.

 

Peperoncino piccante HOT chiara tondo multicolore

Peperoncino piccante HOT chiara tondo multicolore

Origine: Italia

Piccantezza: 20.000 gradi Shu

Caratteristiche: bellissima pianta ornamentale molto adatta alla coltivazione in vaso. Forma a cespuglio alta 25/30 cm. Frutti tondi disposti a mazzetto.

Uso: i frutti maturano da viola scuro, ad arancio, a rosso contemporaneamente sulla stessa pianta. Coloratissimo!

Peperoncino piccante HOT Naso del Diavolo Pancho

Peperoncino piccante HOT Naso del Diavolo Pancho

Origine: Cile

Piccantezza: 30.000 gradi Shu

Caratteristiche: pianta iperproduttiva e rustica. Graziosi i frutti a forma di piramide, rossi a maturazione avvenuta.

Uso: peperoncino non molto piccante. Adatto al riempimento con tonno e acciuga. Molto gustoso aggiunto crudo a pezzetti sulla pasta o il riso in bianco.

Peperoncino piccante HOT Hot Daisy CAP 1546

Peperoncino piccante HOT Hot Daisy CAP 1546

Origine: Giappone

Piccantezza: 30.000 gradi Shu

Caratteristiche: stupenda pianta adatta alla coltivazione in vaso. Alta fi no a 60 cm con fi ori viola e foglie molto scure. A maturazione avvenuta i colori variopinti e brillanti di CAP 1546 sono unici.

Uso: mediamente piccante. E’ conosciuta anche come bonsai-pepper.

Peperoncino piccante VERY HOT Beni Highlands giallo

Peperoncino piccante VERY HOT Beni Highlands giallo

Origine: Bolivia

Piccantezza: 300.000 gradi Shu

Caratteristiche: la pianta di questo peperoncino mette allegria solo a guardarla. E’ robusta ed estremamente
produttiva, frutti giallo brillante a maturazione avvenuta.

Uso: molto piccante con pronunciato aroma fruttato. Al taglio sprigiona un profumo dolce floreale. Gustatelo semplicemente sul pane tostato con un filo di buon olio.

 

Peperoncino piccante VERY HOT Jamaican Scotch Bonnet

Peperoncino piccante VERY HOT Jamaican Scotch Bonnet

Origine: Jamaica

Piccantezza: 200.000 gradi Shu

Caratteristiche: frutti dalla caratteristica forma simile a quella di un cappello scozzese. Si colorano dal verde al giallo a maturazione avvenuta.

Uso: molto piccante, immancabile nella fantastica salsa per il pollo alla Giamaicana (Jamaican Jerk chicken). Profumo simile ad Habanero, molto fruttato.

 

Peperoncino piccante VERY HOT Habanero rosso

Peperoncino piccante VERY HOT Habanero rosso

Origine: Cuba/Caraibi

Piccantezza: 350.000 gradi Shu

Caratteristiche: forse il più famoso dei peperoncini piccanti. Il profumo è intenso, fruttato, ricorda spiagge bianche dei Caraibi. Il nome” habanero” deriva da L’ Avana, la capitale di Cuba.

Uso: veramente piccante ha un sapore deciso di peperone verde con note di carciofo e cardo amaro. Si usa in piccole quantità sul cioccolato o sui sughi di pomodoro

Peperoncino piccante VERY HOT Calabrese diavolicchio

Peperoncino piccante VERY HOT Calabrese diavolicchio

Origine: Italia

Piccantezza: 150.000 gradi Shu

Caratteristiche: la sua piccantezza è immediata e lascia a bocca aperta! La pianta è un cespuglio compatto ed è estremamente produttiva. Una moltitudine di frutti piccoli, a cornetto, lunghi circa 3 cm, che a maturazione sono di un bel rosso vivo.

Uso: molto utilizzato per il consumo fresco. Si usa per salse piccanti e sui piatti di pasta della tradizione mediterranea.